Infoline Foggia e San Severo 0881.712377 - 0882 333371

La Toyota continua a macinare record

La Toyota continua a macinare record nel campo dei veicoli ibridi. Nei primi tre mesi dell’anno, in Europa, le vendite totali sono cresciute del 4% arrivando a 280.300 veicoli dei marchi Toyota e Lexus commercializzati e spingendo la quota di mercato a crescere di 0,1 punti percentuali, al 5,1%.

La spinta delle ibride. A trainare la crescita sono state le ibride, con un aumento delle vendite del 18% con 125.400 unità vendute. I veicoli ibridi sono arrivati così a pesare per il 45% del totale delle vendite della Toyota Motor Europe e a superare la soglia del 50% nella sola Europa Occidentale, dove, per la precisione, sono arrivate al 55%. “Il lancio di successo della Toyota C-HR ha aperto la strada al forte inizio di 2018”, ha spiegato la società con sede a Bruxelles, sottolineando anche il contributo delle versioni ibride della Yaris, della crossover CH-R, della Auris e della RAV4. L’impatto dei motori ibridi è ancor più forte sul marchio premium Lexus. Le sue vendite in Europa sono cresciute del 2% con il peso delle versioni a doppia propulsione giunto al 66% del totale e al 98% nei mercati dell’Europa Occidentale.

Attese positive per il 2018. L’anno scorso la Toyota Motor Europe ha registrato una crescita delle vendite dell’8%, superando la soglia del milione di auto vendute con le ibride al 41% del totale, e per il 2018 ha messo in preventivo un ulteriore miglioramento delle performance commerciali. “Siamo molto contenti di vedere che il nostro forte slancio del 2017 continui anche nel 2018. Il mercato europeo continua a crescere e le nostre performance sono ancora più forti”, ha commentato il presidente e amministratore delegato della Toyota Motor Europe, Johan van Zyl. “La nostra gamma di veicoli ibridi, composta da 16 modelli Toyota e Lexus, rappresenta ora il 45% delle nostre vendite totali. Mi aspetto che il 2018 sia un altro anno forte per Toyota con un aumento delle vendite, in particolare per gli ibridi”.